LG SIGNATURE OLED R: il primo televisore arrotolabile della storia

Di , scritto il 27 Aprile 2021
LG SIGNATURE OLED R

L’azienda coreana ha presentato il primo televisore arrotondabile della storia: LG SIGNATURE OLED R. Un’innovazione rivoluzionaria che sfida quella che è stata la logica dei televisori conosciuti fino a oggi. Si tratta di un televisore a forma variabile resa possibile mediante la tecnologia OLED. Dona eleganza al living trasformando gli interni in una vera e propria sala cinematografica.

LG SIGNATURE OLED R riproduce suoni armoniosi e intensi grazie all’algoritmo Deep Learning AL e Dolby Vision. Quest’ultimo garantisce anche immagini realistiche a un livello mai visto prima. Inoltre, grazie a LG ThinQ è possibile utilizzare la propria voce per attivare il televisore. Quest’ultimo è dotato, infatti, di collegamento con Google Assistant e Amazon Alexa. Sei sono le modalità a cui il televisore è predisposto: musica, orologio, frame, atmosfera, illuminazione e dashboard home. Per quanto riguarda l’estetica, il metallo dona un tocco di solidità e raffinatezza garantendo un’atmosfera ultramoderna.

Di seguito alcune caratteristiche dalla sua scheda tecnica:

  • Dimensione schermo 65” e tipologia Rollable OLED.
  • Risoluzione: 3840 x 2160.
  • Ricevitore TV digitale: terrestre (DVB-T2), Cavo (DVB-C), Satellite (DVB-S2).
  • CI+: versione 1.4.
  • Connessioni: USB (3), uscita audio digitale, LAN, uscita cuffie.
  • Accessori: telecomando puntatore MR19.
  • Film/serie on demand: Netflix, Amazon Prime Video, Chili, Tim Vision, Google Play Movies & TV, Infinity, Rakuten TV, Premium Play, Premium On Line, Now TV, DAZN.
  • Replay TV: Mediaset Play, Rai Play.
  • Smart TV: piattaforma webOS 4.5.

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009