Sky e Telecom Italia portano la IPTV in Italia

Di , scritto il 26 Novembre 2013

IPTVNovità in arrivo dal mondo della TV a pagamento: un accordo di partenariato è stato recentemente firmato da Telecom Italia e Sky e, dal 7 febbraio 2014, con l’avvio dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi (Russia), la diretta degli eventi sportivi garantita da Sky sarà trasmessa sulle reti broadband e ultrabroadband (3G e LTE) di TIM, l’operatore mobile di Telecom. I clienti TIM potranno così assistere a tutte le gare delle olimpiadi invernali sottoscrivendo l’offerta Sky Ticket Big Events – Grandi eventi 2014. E l’appuntamento olimpico sarà solo il primo di una serie di manifestazioni che verranno trasmesse durante l’anno.

L’intesa segna un importante passo in avanti verso il consolidamento del mercato IPTV in Italia. Internet Protocol TeleVision è un sistema di telediffusione dedicato alla trasmissione di contenuti audiovisivi su un’infrastruttura basata sulla suite di protocolli Internet (TCP/IP), che si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo. Nel nostro paese al momento è Telecom Italia a farla da padrona nel settore, e il recente accordo con Sky sembra consolidare questa tendenza. Insieme all’alleanza per le Olimpiadi Invernali, infatti, le due aziende hanno firmato una lettera di intenti nella quale si auspica la creazione di una piattaforma IPTV condivisa e accessibile tramite un apposito set top box. Se il progetto andrà a buon fine, Telecom Italia potrà arricchire considerevolmente la propria offerta IPTV rispetto all’attuale Cubovision, mentre Sky potrà sfruttare pienamente l’esperienza acquisita negli ultimi anni con Sky Go e Sky River, arrivando così a proporre ai potenziali abbonati un’alternativa molto interessante alla tradizionale offerta satellitare.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009