Aprire un canale Youtube o Twitch: quale attrezzatura serve

Di , scritto il 24 Febbraio 2021
Youtube Twitch

Sappiamo bene quanto sia divenuta importante la comunicazione sui canali digitali, vere e proprie finestre sempre aperte sul mondo e sugli altri.

L’obiettivo ultimo dell’apertura di un canale su piattaforme popolari come Youtube o Twitch è quello di intercettare e accattivarsi le simpatie di un pubblico sempre più ampio con il quale potersi confrontare e ‘dialogare’. Naturalmente non bastano pochi clic per iniziare ad essere competitivi: servono metodo, costanza e accessori di qualità, affinché lo scambio avvenga in maniera corretta e sempre comprensibile.

Videocamera, microfono e sistema di illuminazione

Ci sono strumenti ben precisi che possono essere di supporto sia in fase di avvio di una simile attività digitale che in corso d’opera. Tra questi bisogna indicare senza dubbio un microfono per registrare la voce, una videocamera e un sistema di illuminazione ad hoc oltre a una buona connessione internet.

Per quanto riguarda gli aspetti video in relazione a un’attività su Youtube, il primo consiglio è quello di provare a realizzare qualche breve filmato con uno smartphone. In tal modo potrete comprendere quale sia lo stile di produzione sul quale puntare, mettendo a fuoco i relativi obiettivi. Dopo il rodaggio con il dispositivo mobile, sarà il momento di passare all’acquisto della videocamera. Probabilmente vi orienterete tra modelli compatti, perfetti per il vlogging e in qualsiasi situazione, e modelli DSLR che offrono un risultato molto più cinematografico oltre a possedere differenti tipologie di obiettivo. Se siete all’inizio la cosa migliore da fare sarà scegliere un’attrezzatura performante ma economica: avete tutto il tempo, se le cose vanno bene, di salire di categoria.

E’ importantissima pure la qualità dell’audio, ecco perché quando si sceglie il microfono per registrare la voce bisogna puntare al top ed evitare un audio scadente. Alcuni modelli sono integrati nella videocamera, altri invece sono esterni e dovranno essere mantenuti a una distanza ottimale per i migliori risultati. In tutti i casi, molto dipenderà dal set e dall’ambiente. In merito all’illuminazione, si potrà poi scegliere tra i diffusori di luci morbide – le cosiddette softbox – o il sistema di illuminazione a due punti (la persona viene illuminata da due fonti di luce opposte).

Come lanciare la piattaforma che avvia dirette di gaming

Vediamo adesso quale sia l’attrezzatura necessaria ad aprire e lanciare un canale su Twitch. Si tratta delle popolare piattaforma nata per trasmettere in diretta sessioni di gaming (è leader anche nella diffusione degli eSports). Anche qui occorre dotarsi di una perfetta attrezzatura, definire gli obiettivi da raggiungere e – soprattutto – essere molto creativi.

Servirà una webcam per avviare le dirette e trasmettere i video, così come un microfono per registrare la voce oltre a prestazioni di sistema elevate e una buona connessione.

Per avere successo è sempre bene mostrarsi al pubblico, servirà a imprimere una maggiore autorevolezza e autenticità alla sessione stessa. Occorre puntare in maniera importante sulla qualità dell’immagine, che nel mondo dei videogiochi è tutto.

Ma senza un buon supporto per quanto riguarda la parte audio l’intento può essere vanificato. La parte difficile è sviluppare una community di riferimento, fidelizzata e fatta di utenti che ritornano. Molte persone per orientarsi nel mare magnum del web controllano il numero di spettatori di una diretta per poi valutarne qualità audio e video.

1 commento su “Aprire un canale Youtube o Twitch: quale attrezzatura serve”
  1. Massimiliano ha detto:

    Ottimo articolo, concordo soprattutto sul discorso dei microfoni, servono di qualità altrimenti il lavoro è sprecato.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009