Olympus OM-D E-M1 Mark II, una mirrorless con fiocchi e controfiocchi

Di , scritto il 17 Gennaio 2017

Chi ha già ricevuto come regalo la Olympus OM-D E-M1 Mark II può ritenersi fortunato. Questo nuovo gioiello del segmento mirrorless, adatta sia ai fotografi professionisti che agli amatori, poiché unisce le prestazioni tipiche del segmento reflex in un corpo macchina dalle dimensioni compatte e con peso contenuto. Per la sua la versatilità la nuova arrivata nella gamma OM-D è adatta sia per le riprese naturalistiche che per immortalare soggetti in rapido movimento (ad esempio nello sport), per i reportage di viaggio che per i ritratti. Questo grazie alla presenza di un sensore Live MOS da 20 megapixel affiancato dal processore True Pic VIII e da un sistema per la stabilizzazione dell’immagine su cinque assi. L’AF è di altissimo livello: ha 121 punti a croce a rilevazione del contrasto di fase. Lo scatto in modalità raffica arriva a 18 fps con autofocus continuo e addirittura a 60 fps con autofocus fisso. A questo si aggiungono un design progettato per resistere all’acqua, alle temperature rigide e alla polvere, slot per l’alloggiamento di due schede SD (una compatibile UHS-II), la porta USB 3.0 per il trasferimento rapido dei file. E poi la batteria ricaricabile BLH-1 da 1.720 mAh che garantisce un’autonomia sufficiente a realizzare 440 scatti e il mirino elettronico. La nuova Olympus OM-D E-M1 MARK II costa 1990 euro per il solo corpo macchina, mentre il kit che contiene l’obiettivo M.ZUIKO DIGITAL ED 12-40mm 1:2.8 PRO è disponibile al costo di 2600 euro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009