Come scegliere un televisore HD

Di , scritto il 05 Ottobre 2012

Comprare un televisore ad alta definizione può diventare un’operazione ardua se ci si lascia confondere dalla miriade di dati tecnici contenuti nelle schede descrittive. In realtà, molte di queste specifiche dettagliate non hanno un’importanza cruciale per l’acquisto, mentre ce ne sono altre utili per riuscire a identificare il tv che fa al caso nostro. Ecco alcune linee guida:

* Per chi ha intenzione di usare il televisore per vedere contenuti HD, consigliamo un modello con almeno 720 pixel nella dimensione verticale (che di solito corrisponde ai 1280 pixel in orizzontale). Se ne trovano anche con un numero di pixel più alto (ad esempio con risoluzione 1920 x 1080) e questi sono ovviamente i migliori, ma 720 è già un buon valore per la qualità HD.

* Quando le indicazioni delle risoluzioni sono abbinate a una lettera, come ad esempio 1080p e 720i, esse stanno a indicare come il televisore scansiona (ovvero disegna) le immagini sullo schermo, usando un metodo progressivo (indicato da “p”) oppure interlacciato (indicato dalla lettera “i”). La scansione progressiva è di qualità migliore e la più utilizzata dai modelli recenti.

* Gli schermi dei televisori HD si suddividono oggi in tre principali tipologie: LCD, LED e al plasma – ognuna di queste può essere munita di funzionalità 3D. Gli schermi LCD funzionano meglio in locali molto illuminati, sono molto leggeri e consumano meno dei tv al plasma. I televisori a LED sono molto simili agli LCD e di solito forniscono la stessa qualità delle immagini. Sono più sottili e leggeri, consumano meno elettricità ma di solito sono più cari. I tv al plasma hanno un’ottima resa nei colori e nei livelli di nero, trovano il loro ambiente ideale nelle stanze pochissimo illuminate, sono di dimensioni maggiori e sono i più energivori dei tre.

* Per usare al meglio un televisore HD servono altri device della stessa qualità: non serve a nulla comprare un fantastico televisore da 1080 pixel se poi lo si collega a un vecchio lettore DVD. L’apparecchio adatterà la risoluzione con l’upscaling, ma le immagini non saranno nitide, saranno piuttosto sgranate. Insieme all’acquisto di un HDTV occorre quindi preventivare la presenza di lettore Blu-Ray, parabolica HD, computer, console videoludiche come PS3 e Xbox 360 e ovviamente dei cavi HD (le connessioni S-video o RCA non possono trasmettere l’alta definizione). I cavi migliori sono quelli dello standard HDMI, che possono trasmettere simultaneamente contenuti a 1080 pixel, suono surround e accesso a Internet.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009