Wi-Spy: analizzatore di spettro, per un Wi-Fi più efficiente

Di , scritto il 03 Giugno 2009

Wi SpyIl Wi-Fi è ogni giorno più diffuso e questo è un bene e una comodità per tutti. Purtroppo capita anche spesso che apparecchi estranei al Wi-Fi ne disturbino la performance con fastidiose interferenze.

Questo sofisticato aggeggio che vi presentiamo oggi si chiama Wi-Spy e al momento è il più piccolo analizzatore dello spettro della frequenza da 2,4 Gigahertz. E’ stato ideato in maniera specifica per l’analisi dei network Wi-Fi e il troubleshooting, ossia l’individuazione e l’eliminazione dei problemi delle reti wireless.

Come funziona? Semplice! Indica la forza del segnale delle reti Wi-Fi, ma anche Bluetooth, dei telefoni cordless da 2,4 Gigahertz, delle microonde, delle frequenze Zigbee e di tutti gli altri trasmettitori da 2,4 GHz. Basta uno sguardo per vedere quali canali Wi-Fi sono tranquilli e quali è invece meglio evitare. Invece di scegliere un numero a caso tra l’1 e l’11 di quelli proposti dall’access point, si sceglie consapevolmente un canale ‘buono’ e non disturbato.

Volendo, al software originale Wi-Spy (per Windows, Mac OS X e Linux) è possibile abbinare il software Chanalyzer 2.0 che aiuta a visualizzare e ottimizzare ancora meglio il proprio network Wi-Fi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009