Fujitsu LifeBook, tre nuovi notebook per il business

Di , scritto il 25 Giugno 2012

La famiglia di portatili Lifebook Fujitsu si arricchisce di tre nuovi modelli per il business. I notebook S762, S752 ed E752 condividono le stesse caratteristiche tecniche e lo stesso design con uno chassis in lega di magnesio. A fare la differenza sono i display da 13.3, 14 e 15.6 pollici.

Tra le caratteristiche tecniche segnaliamo i processori Intel Ivy Bridge, sia in versione Core i5 che i7, una tastiera resistente al versamento di liquidi, uno slot per SmartCard (standard per i Lifebook E752 ed S752 e opzionale per l’S762), di un chip TPM (standard nel Lifebook S762 e opzionale negli altri due), di un sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali (opzionale) e di supporto alla tecnologia Computrace.

Inoltre il LifeBook E752 può contare anche su un tastierino numerico dedicato mentre il Lifebook S752 offre il supporto alle reti WWAN e alla piattaforma professionale Intel vPro. E il Lifebook S762? Può essere dotato opzionalmente di scheda video dedicata Nvidia GeForce GT 640M.

I prezzi: 879, 899 e 999 dollari.

1 commento su “Fujitsu LifeBook, tre nuovi notebook per il business”
  1. Fujitsu LifeBook, tre nuovi notebook per il business | Mia Scienza ha detto:

    […] Fujitsu LifeBook, tre nuovi notebook per il business 26/06/2012By mias6214La famiglia di portatili Lifebook Fujitsu si arricchisce di tre nuovi modelli per il business. I notebook S762, S752 ed E752 condividono le stesse caratteristiche tecniche e lo stesso design con uno chassis in lega di magnesio. A fare la differenza sono i display da 13.3, 14 e 15.6 pollici. Tra le caratteristiche tecniche segnaliamo…Continua a leggere questo articolo qui. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009