Lenovo Tab 12 Pro: tablet di fascia alta elegante e veloce

Di , scritto il 16 Aprile 2022

Il nuovo Tab 12 Pro di Lenovo ha un aspetto molto chic, un display di alta qualità, una potenza e un’autonomia davvero interessanti. Si tratta insomma di un valido concorrente per l’iPad.

Lo chassis è interamente in metallo, il peso è abbastanza contenuto (565 grammi) e lo spessore di soli 5 millimetri. Lo schermo è un Amoled 2K da 12,6 pollici, con risoluzione 2560 x 1600 pixel che garantiscono un’ottima resa dei colori e un contrasto elevato.

Le buone prestazioni e la fluidità sono garantite dal processore Qualcomm Snapdragon 870 octa core con frequenza di aggiornamento fino a 3,2 GHz abbinato a una GPU Adreno 650 e a 8 GB di RAM. Il sistema operativo del nuovo tablet cinese è ancora Android 11, ma si attende un aggiornamento alla nuova versione. La fruizione dei contenuti video è resa possibile dall’ottimo schermo di cui parlavamo sopra e da un potente sistema audio (4 altoparlanti JBL integrati).

Grazie all’applicazione di connettività wireless Project Unity il tablet può diventare senza difficoltà un monitor aggiuntivo di un computer Lenovo con sistema operativo Windows 10 o 11. Inclusa nel prezzo la Precision Pen 3, uno strumento molto utile per disegnare o insegnare.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, troviamo un sensore posteriore da 13 MP e uno anteriore da 8 MP che permette di fare videochiamate di buona qualità.

La batteria del nuovo Tab 12 Pro di Lenovo è da 10.200 mAh e consente un’autonomia di 10/15 ore a seconda del tipo di utilizzo. Supporta la ricarica veloce fino a 45 Watt, ma l’alimentatore incluso nel prezzo si limita ai 30 Watt.

Il prezzo si aggira sugli 899 euro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009