Trasformare lo smartphone in telefono satellitare?

Di , scritto il 10 Dicembre 2016

satsleeveTrovarsi nel bel mezzo del nulla, prendere lo smartphone e telefonare a casa. SatSleeve+ è una sorta di cover dalle funzioni molto particolari, sviluppata da Thuraya, compagnia telefonica specializzata nella telefonia satellitare.

Le caratteristiche fornite dal produttore dicono che SatSleeve+ consente di utilizzare il proprio smartphone da ogni luogo all’aperto, in barca, in montagna, in viaggio e quando la rete tradizionale (GSM, 3G, 4G o LTE) non sia presente. È una buona soluzione per chi ha la necessità di essere sempre raggiungibile, per effettuare chiamate, inviare sms o per navigare in Internet.

Come detto, SatSleeve+ somiglia molto a una cover, con un adattatore universale in cui inserire il proprio smartphone sia Apple che Android, in aggiunta a una piccola base. La basetta contiene la SIM card satellitare, l’antenna estraibile, la batteria e i connettori. Il sistema, che ha un peso totale di circa 250 grammi, ha un GPS integrato e si collega allo smartphone tramite Wi-Fi.

In casi di emergenza, può essere anche utilizzato per chiedere aiuto: è dotato di un pulsante S.O.S. che invia automaticamente una chiamata o un sms con le proprie coordinate ad un numero predefinito.

I costi delle chiamate sono abbastanza contenuti, in quanti il roaming nelle comunicazioni satellitari non esiste: zero per le chiamate ricevute, e circa 1 Euro al minuto per le chiamate effettuate.

In Italia è un’esclusiva di Intermatica (operatore telefonico nazionale e service provider di servizi di comunicazione satellitare) e costa 599 Euro: funziona dopo aver scaricato l’app “SatSleeve Hotspot” dalle piattaforme Google Play o Apple Store.

Ulteriori informazioni in questo video:


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009