Tapdo: il telecomando più piccolo al mondo

Di , scritto il 06 Aprile 2017

Tapdo si presenta come un telecomando di dimensioni veramente minime, che utilizza un sensore per impronte digitali per riconoscere quale parte della mano l’utente sta utilizzando (a ognuna di esse può essere assegnata una funzione diversa, per un totale di più di 20 – che funzionano tutte su un solo pulsante simultaneamente). In questo modo la mano diventa un vero e proprio telecomando. Tapdo può essere indossato sul polso come un orologio, oppure applicato con una clip da qualsiasi parte.

Con la massima semplicità diventa quindi possibile impostare sveglia e timer, twittare la propria posizione, controllare di player musicali, trovare il proprio telefono o silenziarlo, attivare una chiamata finta, accettare o rifiutare una telefonata, scattare una foto, chiamare un taxi ecc. In pratica, mettere in atto delle azioni quotidiane senza neppure tirare fuori lo smartphone.

Per chi si chiedesse come funziona Tapdo a livello di privacy, i creatori rassicurano sul fatto che nessun dato collegato alle proprie impronte digitale viene trasferito mediante Internet o salvato nel cloud. Tutti i dati vengono criptati con algoritmi sicuri. Tapdo è attualmente in fase di finanziamento su Kickstarter.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTrend.it – Guida alle novità tecnologiche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009